Back to top

Airlaid Nonwovens Report 2021: Magic emerge per gli investimenti in impianti produttivi

  /  Corporate   /  Airlaid Nonwovens Report 2021: Magic emerge per gli investimenti in impianti produttivi
Airlaid nonwovens report 2021

Airlaid Nonwovens Report 2021: Magic emerge per gli investimenti in impianti produttivi

Si parla di Airlaid e di investimenti in linee produttive nell’Airlaid Nonwovens Report 2021 pubblicato da Nonwovens Industry, da quarant’anni il magazine di riferimento del settore.

Rispetto alle tecnologie concorrenti, l’airlaid continua a rappresentare una piccola quota della capacità produttiva di tessuto-non-tessuto a livello globale, poiché i produttori stanno ancora riprendendosi da un periodo di sovraproduzione iniziato nei primi anni 2000. Gli investimenti negli ultimi anni sono stati moderati e solo tre attori del mercato hanno investito in linee produttive: insieme a quelli di Glatfelter e Domtar, il report presenta il caso e la strategia di Magic che nel 2020 ha inaugurato una nuova linea per la produzione di Airgel, airlaid biodegradabile ad alto assorbimento.

Airlaid Nonwovens Report 2021: cosa dice di Magic

Magic ha investito in una linea per la produzione di airlaid progettata da Campen in grado di realizzare diversi tipi di prodotti airlaid termosaldati con o senza velino o tessuto-non-tessuto come supporto, scegliendo l’azienda danese per il suo know-how e l’esperienza tecnica: l’obiettivo è stato quello di inserire nel processo Spongel, una polvere super assorbente biodegradabile, sviluppata e brevettata dall’azienda.

Prima di investire in questo nuovo impianto, Magic acquisiva airlaid da fornitori esterni ed era altamente specializzata come converter nel il settore alimentare, medicale e igienico-sanitario. Il brevetto Spongel nasce dalla volontà di sviluppare e produrre un proprio airlaid.

Mauro Giani, titolare e amministratore delegato di Magic Srl, afferma: “Il nostro obiettivo finale è stato quello di produrre un nuovo tipo di airlaid ad alto assorbimento biodegradabile e compostabile. Dopo lo sviluppo di Spongel, abbiamo concentrato i nostri sforzi sull’applicazione della polvere nel materiale airlaid, rendendoci subito conto che dovevamo essere in grado di controllare l’intero processo produttivo.

Insieme a Campen, Magic ha eseguito i test di prodotto e i risultati hanno notevolmente superato le aspettative iniziali. L’impianto è stato consegnato a fine 2019, ma i problemi legati al Covid hanno rimandato il collaudo a giugno 2021.

L’airlaid di Magic: l’impianto produttivo

La linea è composta da linee di mulino a martelli, un defibratore, teste di formazione a tamburo, un dispenser SAP, un compattatore, un forno per termosaldatura, una calandra con zona di raffreddamento e un sistema di filtrazione e umidificazione dell’aria di processo. Completano la linea uno svolgitore per tissue e un avvolgitore per l’imballo finale del prodotto, un metal detector e un sistema scanner in linea per la misurazione g/m2.

“L’investimento in un nuovo impianto produttivo ad alta tecnologia” conclude Giani “ci ha permesso di trasformarci da converter ad azienda di produzione e soprattutto di realizzare Airgel, un airlaid ad alto assorbimento biodegradabile unico sul mercato”.

 

Leggi l’articolo originale in inglese: Airlaid Nonwovens Report 2021

 

Condividiamo con voi notizie sulla nostra azienda